Diciamo che non ce lo aspettavamo.

    Siamo a Casandrino, precisamente nell’area Nord di Napoli, nella zona industriale che comprende uno dei più grandi poli di produzioni di pelletteria e scarpe di livello mondiale.

    La serata è umida, fresca, quasi invernale.

    Leone si presenta a noi in tutta la sua luminosità, un punto luce, un gioiello che dall’esterno, attraverso i vetri, lascia intravedere l’incredibile.

    Il tema comune è il legno. Quest’ultimo adorna l’intero ristorante con le sue diverse sfumature.

    In bella mostra, nella salumeria, prosciutti nazionali ed esteri, composte e formaggi da ogni dove.

    La chicheria: una Berkel d’epoca, da sola vale il conto da pagare.

    Entriamo, accoglienza calorosa ma non invadente.

    All’ingresso è possibile intravedere ciò che ci aspetta.

    Braceria e pizzeria a vista, grandissima pulizia ed un ristorante che sa di ristorante.

    Sento già l’odore della carne.

    Ci lasciano accomodare, il ristorante si estende in lunghezza, cammino e guardo le spallette dei vini.

    Incredibile.

    Il punto nevralgico del ristorante è uno: l’eleganza.

    Questo concetto, nel caso di Leone, va a braccetto con la concezione di calore e accoglienza.

    Il menù è al 90% a base di carne.

    Dagli antipasti ai secondi, poche le possibilità di mare.

    Punto a favore.

    Guardandomi intorno il ristorante gode di ottima seduta, giusta distanza tra tavoli a garantire la giusta intimità, comfort come divani e plasma.

    Ci lasciamo guidare, e partiamo dall’antipasto.

     

    Focaccia sale, pepe, origano e lardo di colonnata

     

     

    Bufalina DOP

     

    Le portate principali

     

    Tartare di manzo, citronette e cruditè di verdure

     

    Vesuvio di melanzane e ragù napoletano

     

    Fiori di zucca farciti con ricotta di bufala

     

    Entrecote argentina alla brace

     

    Taglio Fiorentina Luxury

     

    Premium Wagyu America

     

    Infine il dolce

     

    Millefoglie scomposta alle amarene Fabbri

     

    Il tutto accompagnato da:

     

    I vini della serata

     

    Leone ruggisce, fa paura, ma lo fa con classe.

    Leone Ristobracepizza

    Via Paolo Borsellino, 188 – 80025 Casandrino NA

    www.leoneristorante.it 

    Aperto tutti i giorni – Chiuso la Domenica sera

    “Spazio Milano”

    “Spazio Milano”

    La suggestione è di impatto una volta superati i quattro piani del palazzo de “Il Mercato del Duomo” nel cuore di Milano Gli occhi dello spettatore rimbalzano tra la vista di una cucina a vista perfettamente ordinata e coerente. Nessun caos visivo ma un senso di...

    leggi tutto
    “Bicerìn Milano”

    “Bicerìn Milano”

    In un’atmosfera anni trenta, nel cuore di Milano, una sorpendente proposta, io direi culturale oltre che enogastronomica, un caleidoscopio che si snoda all’occorrenza in una enoteca, in un ristorante e in una winery a secondo di chi o di cosa si è o si cerca. Stondate...

    leggi tutto
    “28 posti”

    “28 posti”

    Siamo a Milano, in una delle zone che in genere non è mia abitudine frequentare. Troppo freddo d’inverno troppo umido d’estate. Ma la voglia di vivere una nuova esperienza culinaria mi spinge ad andare aldilà dei miei preconcetti “territoriali” e così mi ritrovo in...

    leggi tutto

    Pin It on Pinterest